Il premio è stato presentato dall’EPRO, European Association of Plastics Recycling & Recovery Organizations. È stato presentato a Londra il 7 marzo 2019, in relazione a una conferenza di due giorni sull’ecosostenibilità. Il premio è stato assegnato allo spazzolino Jordan Green Clean, uno spazzolino ecologico. Lo scopo del premio è quello di riconoscere prodotti innovativi e sostenibili realizzati con plastica riciclata e viene consegnato ogni due anni.

Plastica di consumo riciclata al 100 per cento

Durante la cerimonia di premiazione, il presidente di PlasticsEurope, Javier Constante, ha detto che Orkla Home and Personal Care, nella battaglia per il premio per la sostenibilità, ha spazzato via tutti i concorrenti con lo spazzolino Jordan Green Clean, che è stato molto ben accolto dai consumatori dal suo lancio nel 2018.

Il nostro spazzolino ecologico è fatto al 100% di plastica riciclata di alta qualità. Inoltre, utilizza un imballaggio di cartone al posto della plastica. Le setole sono fatte di nylon a base biologica, rendendolo vegan friendly rispetto ad altre opzioni sostenibili. Queste alternative spesso usano setole di pelo di maiale.

“Il prodotto vincitore è innovativo e un fantastico ambasciatore della plastica riciclata”, dice il presidente del consiglio di amministrazione di EPRO, Peter Sundt.

 Chi apprezza il riconoscimento

Daniel Bondeson, Senior Product Developer di OHPC, dice che il team Oral Care è felicissimo del successo della linea Jordan. Questo include lo spazzolino ecologico.

“Siamo molto contenti di aver ricevuto questo importante premio, specialmente considerando la dura concorrenza. Speriamo che il premio ispiri i designer, i produttori e altre persone chiave a continuare il viaggio per un pensiero più circolare nel lavoro di sviluppo di nuovi prodotti che rispondano anche alle tendenze e ai requisiti di qualità.

Speriamo anche che il riconoscimento che Green Clean ha ricevuto ora, mostri chiaramente la necessità di una migliore infrastruttura e selezione della plastica riciclabile”, dice Daniel. Aggiunge che Orkla si è impegnata a passare dalla plastica fossile vergine ad alternative riciclate o a base biologica.

Riguardo a “EUROPEAN ASSOCIATION OF PLASTICS RECYCLING AND RECOVERY ORGANIZATIONS” (EPRO)

Tutti i membri dell’EPRO lavorano per soddisfare e superare i requisiti di imballaggio sia europei che nazionali e si impegnano a:

  • Scambiare e pubblicare informazioni importanti
  • Sviluppare nuove strategie per riciclare i rifiuti da imballaggi in plastica in conformità con la strategia dell’UE in materia di rifiuti e riciclaggio
  • Sostenere progetti tecnologici volti ad aumentare l’efficienza e la redditività dell’industria del riciclaggio in tutta Europa.
  • Valutare nuove tecnologie e stimolare il miglioramento della qualità e del valore della plastica usata.

EPRO ha 21 organizzazioni membri tra cui 18 paesi europei, oltre a Sudafrica e Canada.

Post correlati

Plastica riciclata nei prodotti dentali: Intervista allo sviluppatore del prodotto

Stiamo lavorando per implementare la plastica riciclata in tutti i nostri prodotti principali, ma perché non tutti i prodotti sono al 100% in plastica riciclata…

Leggi di più

Il Nordic Swan Ecolabel: Cos'è e perché è importante?

Va da sé che denti forti e sani sono ciò a cui la maggior parte di noi mira quando fa propria routine di igiene orale.…

Leggi di più

Testine ecosostenibili per spazzolini elettrici

Era ora! Finalmente sono disponibili delle testine ecosostenibili per spazzolini elettrici. Sono fatte con il 50% di plastica riciclata e sono compatibili con la maggior…

Leggi di più