mano-prende-dentiera

Pulire correttamente una dentiera non è difficile, ma richiede una certa attenzione e l’uso dei giusti strumenti e prodotti. In questa guida completa, esploreremo le migliori pratiche e i consigli utili per pulire efficacemente la tua dentiera, mantenendola fresca, igienica e in ottime condizioni.

Come sbiancare una dentiera: i metodi per pulirla e renderla bianca

Per pulire e rendere bianca la propria dentiera, è necessario seguire alcuni accorgimenti essenziali per la pulizia di questa protesi: la pulizia della dentiera è infatti un passaggio delicato per la corretta cura della bocca dalla formazione di carie, batteri o qualsiasi altro tipo di agente esterno.

Per pulire e spazzolare la dentiera esistono strumenti su misura e pensati appositamente per questo utilizzo come la spazzola per dentiera Clinic di Jordan, che con la doppia testina riesce a intervenire efficacemente sia sulle porzioni più ampie della dentiera sia sulla rimozione della placca e dei residui negli angoli più remoti della protesi.

In alternativa, possiamo anche fornirti altri consigli su come pulire una dentiera dal tartaro e da qualsiasi altro tipo di residuo:

  • È importante lavarsi bene le mani prima di toccare la dentiera, per qualsiasi tipo di esigenza o intervento
  • Puoi intervenire per la pulizia della dentiera attraverso uno spazzolino specifico o a setole morbide, abbinato a un dentifricio appositamente studiato
  • Sempre in una soluzione di acqua tiepida, puoi utilizzare una compressa specifica per detergere la dentiera

Allo stesso tempo, è bene anche tenere a mente alcune pratiche da evitare per non compromettere l’integrità e la composizione della tua protesi: non utilizzare l’acqua calda in alcuna fase di pulizia, prodotti che contengono candeggina, dentifrici abrasivi e spazzolini con setole eccessivamente dure che andrebbero a rovinare la composizione dell’apparecchio.

Ma si può dormire con la dentiera?

Mentre tecnicamente è possibile dormire con una dentiera, non è generalmente consigliato farlo regolarmente. Ci sono diverse ragioni per cui è preferibile rimuovere la dentiera prima di andare a dormire:

  • Irritazione delle gengive: Indossare la dentiera per lunghi periodi, compresa la notte, può causare irritazione alle gengive. Le gengive hanno bisogno di respirare e riposarsi per rimanere sane.
  • Igiene orale: Dormendo con la dentiera, si riduce l’opportunità di pulire a fondo la dentiera stessa e la bocca. Questo può portare a un accumulo di placca batterica e batteri, aumentando il rischio di problemi come carie, gengiviti e cattivo odore.
  • Degrado della dentiera: Indossare costantemente la dentiera può causare il suo deterioramento più rapido a causa dell’umidità e della pressione costante esercitata durante il sonno.
  • Masticazione e digestione: Togliendo la dentiera durante il sonno, si permette ai muscoli mascellari e alla bocca di rilassarsi completamente. Inoltre, masticare cibi senza dentiera durante i pasti può facilitare la digestione.

In generale, è consigliabile rimuovere la dentiera prima di andare a dormire e conservarla in acqua o in una soluzione specifica per le protesi dentarie durante la notte. Questo aiuterà a mantenere la salute delle gengive, a ridurre l’accumulo di placca e a prolungare la durata della dentiera stessa.

“Non riesco a mangiare con la dentiera”: come fare

Mangiare con una nuova dentiera può essere inizialmente difficile per molte persone a causa di diversi motivi. Alcune delle difficoltà comuni che si possono incontrare includono una sensazione persistente di fastidio o disagio, una particolare difficoltà nella masticazione specialmente per le prime volte da quando si indossa la protesi, e una sensazione di instabilità che porta a mantenere difficilmente i cibi all’interno della bocca.

Per superare queste difficoltà e abituarsi a mangiare con una dentiera, ecco alcuni suggerimenti utili:

  1. Masticare con cibi morbidi: Iniziare con cibi morbidi e facilmente masticabili, come puree, zuppe, cereali e yogurt. Questi alimenti richiedono meno sforzo masticatorio e aiutano a familiarizzare con la sensazione di mangiare con la dentiera.
  2. Tagliare gli alimenti in piccoli pezzi: Tagliare gli alimenti in pezzi più piccoli può facilitare la masticazione e rendere più facile mangiare con la dentiera.
  3. Masticare lentamente e con attenzione: Prendersi il tempo per masticare lentamente e con attenzione aiuta a ridurre il rischio di soffocamento e facilita il processo di adattamento alla dentiera.
  4. Utilizzare adesivi o fissativi: Gli adesivi per dentiera o i fissativi possono aiutare a migliorare la stabilità della dentiera durante la masticazione, riducendo il rischio che si sposti o si muova.
  5. Avere pazienza e perseveranza: Adattarsi a mangiare con una dentiera può richiedere tempo e pazienza, fino a quando non ci si abituerà definitivamente.

 

 

Post correlati

sinusite-mal-di-testa

Sinusite e mal di denti: rimedi e collegamenti

Se soffri di mal di denti e sinusite, sappi che non sei solo. Spesso, queste due condizioni sono infatti strettamente collegate e correlate, creando un…

Leggi di più
Jordan factory

La storia di Jordan

Fu un creatore di pettini danese che iniziò tutto. Wilhelm Jordan nacque a Copenhagen il 22 gennaio 1809 e fu il primo di 12 figli.…

Leggi di più