Donna incinta sorridente si tocca la pancia

Dunque, si può andare dal dentista in gravidanza per una visita e per la pulizia dei denti, preferibilmente nel 1°, 2° e 3° trimestre e nei primi tre mesi dopo il parto.

Si può fare l’anestesia e la pulizia dei denti nel primo trimestre di gravidanza?

A differenza di quanto si potrebbe pensare, se la pulizia dentale richiede anche un’anestesia locale, è assolutamente sicura da fare in qualsiasi momento della gravidanza poiché subito viene rimossa dal corpo e non causa danni al feto.

Nel primo trimestre, invece, è meglio evitare qualsiasi esame radiografico. In generale, comunque, è consigliabile effettuare le terapie dentali tra le 14 e le 20 settimane di gravidanza perché tutti gli organi del nascituro si sono ormai sviluppati.

Per svolgere ogni trattamento orale di emergenza come estrazioni, canali radicolari o restauri, quindi, si può usare in sicurezza l’anestesia invece di posticipare le cure a dopo la gravidanza, rischiando di causare problemi più complessi. Perciò, si possono curare i denti in gravidanza ed è anche possibile prendere antidolorifici e fare l’anestesia locale se necessaria.

Denti e gravidanza: perché è importante andare dal dentista

Durante la gravidanza è comune per molte donne sviluppare varie problematiche dentali a causa del naturale sbilanciamento ormonale. Tra queste troviamo:

  • la gengivite gravidica, un tipo di malattia gengivale che di solito scompare dopo il parto che, a causa degli ormoni, fa irritare facilmente le gengive portandole anche a sanguinare. La gengivite non va sottovalutata perché, se non curata, può trasformarsi in malattie parodontali più importanti e persino portare alla perdita dei denti.
  • un cambiamento nella composizione della saliva che aumenta e, con essa, viene favorita la proliferazione di batteri cariogeni. La carie dentale può inoltre verificarsi a causa di cambiamenti nella dieta o per l’aumento dell’acidità della bocca dovuto al vomito.
  • l’epulide, detto anche granuloma piogenico (o gravidico) – anche questo può dipendere dai cambiamenti ormonali – ovvero un rigonfiamento nella parte anteriore delle gengive che spesso si accompagna a ulcere e rossori.

Nei casi più gravi, una crescita batterica eccessiva nella bocca dovuta alla parodontite può addirittura indurre un travaglio anticipato. I batteri delle carie, invece, potrebbero anche essere trasmessi al neonato, che può essere esposto a problemi di salute orale come la carie fin dai primi anni di vita.

Controllare lo stato dei denti e pulirli nel modo migliore a casa può quindi fare la differenza, sia per la partoriente che per il bimbo che porta in grembo.

L’igiene dentale in gravidanza è possibile?

Come anticipato, si può fare la pulizia dei denti in gravidanza ed è bene accompagnarla ad un’igiene orale rigorosa anche a casa.

Il dottore può aiutare più efficacemente a rimuovere i depositi di tartaro dai denti che non vanno via facilmente con un semplice spazzolino. Per quel che riguarda la pulizia dal dentista, è importante comunicare allo studio lo stato di gravidanza in cui vi trovate e la data del parto.

A causa del già citato aumento del rischio di gengivite e carie, è fondamentale che le donne in attesa mantengano ogni giorno un’ottima igiene orale, lavando i denti almeno due volte al giorno per due minuti, come indicato anche nel nostro articolo sul rapporto denti e gravidanza.

Oltre a ricordare di utilizzare il filo interdentale una volta al giorno, è raccomandato l’uso di un dentifricio contenente fluoro come Stay Fresh o Green Clean, da preferire ai prodotti in gel che possono causare nausea.

La pulizia di ogni giorno può essere implementata con collutorio e acqua semplice o con una miscela di acqua e un cucchiaino di bicarbonato di sodio, che rinfresca la bocca anche in caso di episodi di rigetto.

Post correlati

persona-bere-caffe

Quali sono i cibi che macchiano i denti?

Sei alla ricerca di un sorriso luminoso e sano? Allora potrebbe essere il momento di fare attenzione ai cibi che consumi.

Leggi di più
controllo-denti-bianchi

Mangiare le gomme per i denti bianchi? Non sostituirle allo spazzolino

Le gomme da masticare per pulire i denti sono diventate un'alternativa interessante e sempre più ricercata per molte persone che cercano modi innovativi per prendersi…

Leggi di più
dente-del-giudizio-ghiaccio

L'estrazione del dente del giudizio

Il dente del giudizio, o terzo molare, riveste un ruolo significativo nella salute dentale umana e capita a molte persone, nell’arco della loro vita, di…

Leggi di più